MSD 

MUSCLE SKELETAL DISORDERS

DIGITAL PERSONAL TRAINER™ EDITION

 

PROGRAMMA DIDATTICO IN DETTAGLIO

 

Rieducazione funzionale di caviglia e piede (2 giornate)

TEORIA: anatomia funzionale e biomeccanica avanzata della caviglia e del piede, patologia traumatologia e chirurgia (distorsioni, instabilità, lesione del tendine d'Achille, sindrome del tunnel tarsale, patologie della volta plantare, protesi), valutazione funzionale dell'infortunio , protocolli rieducativi dei principali infortuni, distorsioni, lesioni legamentose e fratture malleolari, le patologie della volta plantare, la lesione del tendine d’Achille. Differenziazione e ruolo della propriocezione nel recupero delle patologie dell’arto inferiore. Valutazione avanzata delle capacità propriocettive ascendenti e discendenti, questa tipologia di valutazione consente  all'operatore di capire con esattezza quali siano le condizioni propriocettive del proprio paziente. Training avanzato del sistema propriocettivo mediante controllo elettronico. Gait analisys e controllo posturale avanzato, utilizzo dei sensori inerziali per il controllo dell'articolazione tibio-tarsica.

PRATICA: Applicazione pratica  dei protocolli di valutazione e recupero funzionale

 

 

Rieducazione funzionale del ginocchio (2 giornate)

TEORIA: anatomia funzionale e biomeccanica avanzata del ginocchio, patologia traumatologia e chirurgia, valutazione funzionale dell'infortunio (test funzionali dedicati di tipo morfologico, neuro-muscolare e coordinativo, metabolico), protocolli rieducativi dei principali infortuni e patologie del ginocchio: dall'instabilità e all'iperpressione rotulea esterna, tendinopatia del tendine rotuleo, sindrome della bendelletta ileo-tibiale, lesioni meniscali, lesioni legamentose con particolare riferimento al legamento crociato anteriore e posteriore, hamstring sindrome, protesi, fratture del femore. Run analisys durante il recupero infortuni, valutazione della fatica centrale e periferica associata ad ipofunzionalità meccanica in seguito ad infortunio. Analisi della capacità di salto e recupero degli infortuni negli sport a componente esplosiva.

 

PRATICA: Applicazione pratica  dei protocolli di valutazione e recupero funzionale

 

Rieducazione funzionale della colonna vertebrale e anca (2 giornate)

TEORIA: anatomia funzionale e biomeccanica avanzata della colonna vertebrale e dell'anca, patologia traumatologia e chirurgia (rachialgie, spondilolisi e spondilolistesi, protrusione ed ernia discale, sindromi radicolari, pubalgia, protesi d'anca), valutazione clinica di base dell'infortunio tramite tests manuali di tipo fisiatrico, valutazione funzionale dell'infortunio (test funzionali dedicati di tipo morfologico, neuro-muscolare e coordinativo), protocolli rieducativi dei principali infortuni e patologie della colonna vertebrale e dell'anca:  cervicobrachialgie, sindrome del plesso brachiale spondilolisi e spondilolistesi, protrusione ed ernia discale, sindromi radicolari, periartriti d'anca, coxartrosi, protesi d'anca, pubalgia. Valutazione del controllo del tronco in esercitazioni dinamiche. L'allenamento isotonico guidato.  Monitoraggio, anche in tempo reale, della simmetria della catena posteriore in tre punti fondamentali: zona scapolare-toracica, zona lombare, zona ischiocrurali. 

 

PRATICA: Applicazione pratica  dei protocolli di valutazione e recupero funzionale con riferimento all'arto inferiore ed alla colonna vertebrale

 

Rieducazione funzionale di spalla e gomito (2 giornate)

TEORIA: anatomia funzionale e biomeccanica avanzata della spalla e del gomito, patologia, traumatologia e chirurgia; valutazione funzionale dell'infortunio (test funzionali dedicati di tipo morfologico, neuro-muscolare e coordinativo, metabolico), protocolli rieducativi dei principali infortuni e patologie della spalla e del gomito: instabilità ed esiti di lussazione, sindrome da conflitto,  lesione della cuffia dei rotatori, protesi, epicondilite, epitrocleite, lussazione del gomito, fratture di braccio e avambraccio. Analisi tridimensionale dell'articolazione scapolo-omerale mediante l'utilizzo dei sensori isoinerziali. Valutazione del miglioramento di angoli, velocità ed accelerazioni nel controllo del gesto motorio e sportivo.

 

PRATICA: Applicazione pratica dei protocolli di valutazione e recupero funzionale

 

Rieducazione delle lesioni tissutali (1 giornata)

TEORIA: Interazione muscolo-tendine nel corretto approccio al recupero dei deficit motori e strutturali. Patologia e traumatologia di ossa, muscoli e tessuti connettivi. La riatletizzazione ed il ritorno alle normali attività. Raccolta dei dati clinici e loro utilizzo. Programmazione nel recupero funzionale.

 

Casi di studio e verifica finale (1 giornata)

TEORIA: Il controllo in remoto dei propri clienti mediante l'utilizzo delle tecnologie digitali. Monitoraggio off-line. Presentazione di casi studio.

PRATICA: Costruzione di programmi rivolti al recupero funzionale mediante lavori di gruppo

ESAME: presentazione dell’elaborato didattico

 

TORNA ALLA PAGINA DEL MASTER

ISEC s.r.l.

P.iva: 01884360478

VIA SICILIA, 18

51016 MONTECATINI TERME (PT) ITALY

email: info@isectraining.org

Tel: +39 393 824 3095

Cod. Univoco: W7YVJK9

 

© 2018 by ISEC s.r.l.